Una sedia…da surf

2L’Italia si fa strada nel mondo del surf mondiale con le sue doti migliori: materiali di qualità e artigianato d’eccellenza. Due designers fiorentini hanno portato le loro “Chair the Wave” a Orlando, Fort Lauderdale e New York ed è già un successo. Sedersi sulla tavola da surf anche in sala da pranzo infatti ora è possibile grazie all’intuizione di Stella e Alesssandro, da sempre appassionati di surf e board sport. Dopo la laurea in Industrial Designer presso la Facoltà di Architettura di Firenze, hanno deciso di coltivare il loro sogno cercando ispirazione in ciò che più amano. Ed ecco che, in una domenica d’inverno davanti al mare di Follonica, sua città d’origine, Alessandro immagina la sua tavola, compagna di tante avventure, trasformarsi in una sedia, su cui sedersi e ammirare il paesaggio. Poco dopo sarebbe nata la start up AdesignS21, un nome basato su due iniziali, una passione comune, un numero ricorrente “segno del destino”, che ben rappresenta la loro duplice creatività dalla quale nasce un mix vincente di idee rivoluzionarie e speciali creazioni.

Il passaggio dall’immaginazione alla realtà non è stato però molto semplice. Trovare in Italia aziende che possano realizzare oggetti di grandi dimensioni con legno curvato e supporti stabili a forma di “pinne” ha rappresentato una prima grande sfida, che si è aggiunta all’ingente costo di produzione richiesto, per garantire un oggetto certificato secondo i più alti standard. Stella e Alessandro hanno deciso di non darsi per vinti e di continuare sulla strada del vero Made in Italy nonostante le problematiche e i costi da sostenere. Da questa grande convinzione e professionalità è nata “Chair the Wave”, la sedia che “cavalca le onde”.

Punta di diamante della collezione “Chair the Wave” è la linea in legno laccato con essenze di ebano, ciliegio, acero e wengé, quattro tipologie di legno pregiato ben allineate per creare uno stile unico.

Per info:

Potrebbero interessarti anche...