Salumi da intenditori

imm-prodotti-qSalumi da intenditori

Il Salumificio Pedrazzoli ha una grande storia alla spalle. E un avvenire davanti. Si tratta, infatti, di un’azienda tutta italiana (vanta origini mantovane “doc”) a conduzione familiare che si posiziona attualmente sul mercato come leader della produzione di salumi biologici.

UNA VITA ALL’INSEGNA DEL GUSTO

Il salumificio Pedrazzoli nasce nel 1951 a San Giovanni in Dosso, in provincia di Mantova, rinomata zona di produzione eno-gastronomica, a opera del capostipite della famiglia Pedrazzoli, Arnaldo, con l’aiuto della moglie e dei tre figli maschi. Si realizza in questo modo il sogno di una vita; da operaio di un salumificio, appunto, a proprietario di una macelleria di un piccolo paese della bassa mantovana, fino a divenire il titolare del salumificio Pedrazzoli. Ancora oggi, infatti,  i nipoti di Arnaldo e dei suoi figli sono impegnati nell’impresa di famiglia. Il 1984 segna una svolta nella conduzione dell’impresa: si inaugura un nuovo stabilimento nell’area artigianale di San Giovanni in Dosso. L’attività continua a svilupparsi tanto che nel 1994  lo stabilimento é ampliato. Lo sviluppo ulteriore dell’azienda porta nel 2004 alla costruzione di una nuova palazzina che ospita il magazzino e la cantina per la stagionatura.

UN’ AZIENDA LEADER NEL SUO SETTORE

Con un fatturato annuo di 20 milioni di euro, il Salumificio Pedrazzoli è un’azienda a “ciclo chiuso” con allevamenti in Lombardia e in Emilia Romagna: un fiore all’occhiello, quindi, per l’economia italiana. L’azienda può infatti vantare una filiera in piena trasparenza e una totale rintracciabilità delle carni usate per la produzione dei salumi. Il consumatore è in questo modo sempre tutelato e protetto e sa sempre esattamente quello che si porta in tavola. Tutti i prodotti del Salumificio – sia biologici che tradizionali – sono ottenuti dalla lavorazione di carne suina esclusivamente italiana. L’Azienda, infatti, macella, seziona e lavora solo suino al 100% italiano con l’obiettivo specifico di offrire un prodotto esclusivo di pretta fattura artigianale. Una ricetta antica, quindi, che affonda le sue radici nella tradizione salumiera del nostro paese e ripropone all’utente finale un sapore ormai dimenticato. Non a caso, da pochissimo, ai salumi di produzione dell’azienda si è affiancata anche una nuovissima mortadella tutta “bio”. Nella versione con o senza pistacchi. Da leccarsi i baffi. Ma,  nel caso del Salumificio Pedrazzoli, non si parla solo di buon gusto antico e di rispetto per le tradizioni. C’è molto di più…

INNOVAZIONE TECNOLOGICA
Il Salumificio Pedrazzoli è sì un’impresa a carattere familiare e tradizionale. Ma con un occhio al futuro. Infatti l’1% del fatturato annuale é investito in ricerca e sviluppo e, dalla seconda metà degli anni novanta, una serie di specifici impegni in campo ambientale coinvolgono a 360 gradi tutti i settori dell’azienda. A livello energetico sono stati ultimati i lavori per la realizzazione di un nuovo impianto fotovoltaico che va ad affiancarsi a quello già esistente a conduzione solare termica, il più grande mai realizzato da un’azienda lombarda. L’attenzione per uno sviluppo eco compatibile non riguarda soltanto la produzione di energia pulita e il risparmio energetico, ma spazia anche nell’attenzione rivolta a tutti i processi e i prodotti dell’azienda. Il salumificio Pedrazzoli sta infatti mettendo a punto all’insegna della “green strategy” una programmazione che vede via via la sostituzione del materiale di consumo e di imballaggio dei prodotti. Con un fatturato realizzato per l’ottanta per cento in Italia, l’azienda lombarda sta iniziando a espandersi anche in Europa (Germania, Francia, Inghilterra, Danimarca, Olanda, ecc..) e in Giappone, Russia e Nuova Zelanda.

Potrebbero interessarti anche...