L’Istituto Secoli premia tre designer per il Secoli Fashion Contest

Si è chiuso ieri 17 luglio il SECOLI FASHION CONTEST 2017. Tutti i 112 look, declinati in otto collezioni ideate e realizzate dai designer protagonisti del Secoli Fashion Show, sono stati votati sulla piattaforma dedicata www.secolifashioncontest.com

Designer Silvia Ramponi, Istituto secoli, Kaos Cupro by Asahi Kasei,IM-PERFETTO

Il Secoli Fashion Show è l’evento di punta della scuola di moda milanese Istituto Secoli che si è svolto lo scorso 15 giugno all’Alcatraz di Milano e questa edizione dedicato al tema dell’Im-perfezioneGiulia Matera, Silvia Ramponi e Beatrice Sut sono le designer con i look più votati dal pubblico e per questo si sono aggiudicate una borsa di studio dal valore di 1.500 euro per l’iscrizione a uno dei corsi formativi dell’Istituto Secoli. Beatrice Sut ha realizzato un capo della collezione Scomposizione Ricomposizione dove colorati frammenti di abiti in denim, popeline di cotone bianco, rosa e rigati sono scomposti e riassemblati in maniera apparentemente casuale. Giulia Matera e Silvia ramponi, invece, hanno presentato due capi della collezione Kaos Kupro by Ashai Kasei dove pannelli e stratificazioni nei colori nero e grigio con accenti di popeline gialla sono mixati a fantasie pois e ruches che creano dinamismo e un effetto “disordinato”. La designer Beatrice Sut si è distinta anche in occasione della sfilata di fine anno e ha ricevuto la borsa di studio bandita da IACDE International Association of Clothing Designers and Executives. Anche il lavoro firmato da Silvia Ramponi ha ottenuto un prestigioso riconoscimento e premiato con una borsa di studio dell’Istituto Secoli come vincitrice del concorso Cupro indetto da Hasai Kasei Fibers Italia. Ricordiamo che l’Istituto Secoli è una scuola italiana d’eccellenza con oltre ottanta anni di storia, capace di far dialogare gli studenti con le aziende protagoniste nel panorama della moda. Una fucina di talenti e un ambiente contemporaneo, dinamico e internazionale, ideale per apprendere un metodo che sarà la chiave del successo per i fashion maker di domani. Fondato nel 1934, oggi è punto di riferimento per lo studio della modellistica nel mondo. All’Istituto Secoli hanno studiato, tra gli altri, Roberto Rimondi di Aquilano e Rimondi, Claudio Marenzi presidente di Sistema Moda Italia e CEO di Herno, Pino Lerario mente creativa del brand Tagliatore e il giovane designer cinese Miaoran, il cui brand è stato scelto e supportato da Giorgio Armani.

Designer beatrice Sut, Istituto Secoli,Scomposizione-Ricomposizione, IM-PERFETTO

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...