L’eccellenza italiana della medicina estetica al congresso AMWC in Colombia

Anche in medicina estetica la ricerca scientifica italiana rappresenta oggi una delle punte di eccellenza. Così al congresso AMWC Latin America Colombia che si terrà dal 15 al 18 novembre a Medellin e all’appuntamento ICAD Thailandia in svolgimento dal 22 al 24 novembre a Bangkok il BelPaese sarà rappresentato dal professor Antonino Araco.

Medico-Chirurgo specializzato in chirurgia estetica e ricercatore di fama internazionale, il professor Araco parteciperà in qualità di relatore internazionale come uno dei maggiori esperti in materia di utilizzo degli ultrasuoni micro-focalizzati per il lifting del volto e del collo.
 
Già utilizzati nel settore medico, gli ultrasuoni focalizzati hanno trovato nuova linfa in estetica come trattamento efficace per interventi senza bisturi per restituire compattezza e luminosità alla pelle e per ridisegnare le aree interessate da una piccola concentrazione di grasso.

Gli ultrasuoni micro-focalizzati rappresentano infatti la nuova frontiera della medicina rigenerativa, in grado di ringiovanire i tessuti attraverso la rigenerazione del collagene endogeno. Possono agire su vari livelli di profondità dalla pelle e colpire selettivamente la fascia muscolare, il tessuto sottocutaneo ed il derma profondo.
 
Come Direttore scientifico del gruppo Jenevì Medical, già nel 2014 il professor Araco è stato tra i primi professionisti ad introdurre in Italia tale tecnologia. In pochi anni e con oltre mille casi clinici trattati e decine di articoli scientifici sul tema è diventato uno dei massimi esperti in materia.
 
“A prospective study of the efficacy and safety of a single session of microfused ultrasound for the non-invasive treatment of face and neck laxity and ptosis” questo il titolo del contributo che sarà offerto dal professor Araco nel corso dei due eventi internazionali in programma.

Potrebbero interessarti anche...