Un riso da intenditori

salera-200Non tutto il riso è uguale. E non tutte le polente sono identiche. Prodotti così legati alla terra e all’acqua portano con sé un mondo di odori, sapori, gusti diversi e identificabili. Un Arborio dà un risotto speciale, e un Apollo ha un gusto differente e decisamente insolito. Non parliamo, poi, del Carnaroli che qualche volta si fonde con la Zizzania e diventa un ottimo contorno per pesci e crostacei. Perché il riso si identifica e si sceglie anche per le ricette e le preparazioni gastronomiche. Sembra facile, ma ci sarebbe da scrivere – e da leggere- per interi tomi. Un’enciclopedia del gusto e dei cereali che ben conosce Giancarlo Salera, uno che nella terra ci è nato e ci vive e che dalla terra e dall’agricoltura ha tratto la sua passione e il suo lavoro. Ora l’Azienda Agricola Salera è un marchio di “fabbrica” noto persiono in Cina. Ma un tempo, quando il signor Salera era ancora un bambino, l’azienda non era ancora nata. C’era la terra, c’erano le vacche e gli animali, c’era la passione. E il bimbo che poi doveva diventare l’imprenditore di successo, correva per le strade polverose e dormiva sotto le stelle. Perché i Salera la terra ce l’hanno nel sangue e coi prodotti della terra ci vivono e prosperano.

RISO E CEREALI E FARINE
Il riso, i cereali e le farine dell’Azienda Salera arrivano direttamente dal produttore al consumatore. E sono prodotti lavorati interamente a pietra, nel rispetto delle più antiche e viscerali tradizioni italiane. Un made in Italy fatto di passione e conoscenza della terra e dei suoi ritmi, che si tramanda di generazione in generazione senza soluzione di continuità. Il riso Salera lo si trova citato in molti menu di ristoranti famosi sia in Italia che all’estero, ed è un prodotto utilizzato spessissimo nelle competizioni internazionali di cuochi italiani. Un successo dovuto innanzitutto alla vincente associazione tra tradizione e modernità che sigla – come un sottile filo rosso – tutta la carriera imprenditoriale di Salera. La lavorazione puramente artigianale realizzata, appunto, con la pilatura a pietra affiancata da processi di controllo che garantiscono un prodotto finale sicuro e di ottima qualità e che ha mantenuto le sue proprietà organolettiche grazie alla tecnica modernissima del confezionamento sottovuoto. E non è solo riso…La produzione Salera si completa con la coltivazione di altri cereali. L’orzo, il farro, la segale, il miglio, i 5 cereali, il grano antico e l’avena decorticata a pietra. Tra le farine, sempre rigorosamente macinate a pietra, ecco quella per polenta di tipo Marano, e poi il mais Bramata, quello Bianco e il Rosso fino agli ultimi “nati” dell’Azienda: gli gnocchi di patate e mais – buonissimi! – la farina di polenta con funghi porcini e i leggerissimi biscotti di riso.

IN ITALIA E ALL’ESTERO
Dicevamo che arrivano fino in Cina i prodotti del signor Salera e della sua azienda agricola. La distribuzione italiana è comunque nei migliori ristoranti del nostro paese e i rivenditori autorizzati si possono trovare sul sito dell’Azienda Salera. Un mondo di bontà con radici antiche, per una gastronomia che è anche e soprattutto nutrizione e benessere. Perché buono, in questo caso, fa sempre e solo rima con salute.

Potrebbero interessarti anche...