A tavola a Pasqua, le ricette vincenti

In collaborazione con il gruppo Facebook Appassionati e chef ai fornelli la redazione di Italia dei Talenti vi regala due chicche gastronomiche da provare subito. Le trovate nella sezione a sinistra (Talenti in cucina). Buona lettura, buona ricetta e, soprattutto, buona pasqua a tutti.

Sfoglia filante di Michela Coppeta


Per 4 persone: 250 gr di sfoglia all’uovo sottile già pronta, 500 ml di besciamella, 200 gr di funghi porcini, 200 gr di speck, 100 gr di scamorza, parmigiano, un pizzico di sale, 1 cipolla piccola tritata, olio evo.
In un tegame, rosolare la cipolla con l’olio e aggiungere i funghi porcini. Dopo circa 20 minuti si aggiunga lo speck tagliato a dadini, un pizzico di sale e la besciamella, lasciando sul fuoco per circa 5 minuti. Si adagiano, poi, sulla teglia le sfoglie all’uovo necessarie per coprirla, aggiungendo a ogni strato il sugo con speck, porcini e besciamella e dadini di scamorza con un pizzico di sale e di parmigiano. Il tutto va cotto in forno per circa 25 minuti a 180°.

Tortellini modenesi in brodo di Giulio Silingardi

La ricetta tradizionale di famiglia prevede 6/7 tortellini ogni cucchiaio.

Per il brodo: un quarto di cappone e un guanciale di bovino. Si parte da acqua fredda e si lascia cuocere per 3 ore. Appena comincia a bollire si abbassa al minimo e si “schiuma”. Si sala leggermente verso fine cottura.
Per la sfoglia: per 1,5 kg. di tortellini (12 porzioni) 7 uova e 7 etti di farina 0. (Il rapporto è : 1 etto di farina- un uovo-un etto di ripieno). Si impasta, si copre e si fa riposare almeno 30 minuti poi si comincia a stendere, con il mattarello, molto sottile, si taglia poi a strisce e a quadrati di 2 cm di lato, si mette un pizzico di ripieno, si chiude a triangolo e si gira intorno al mignolo per dargli la classica forma di “ombelico di Venere” (il tortellino è nato a Castelfranco Emilia, provincia di Modena). Se si è da soli a farli, si consiglia di stendere la pasta poca alla volta, per non farla seccare.
Per il ripieno: 4 etti di carne di maiale (rifilatura della parte del prosciutto)
– 1 etto di mortadella
– 1 etto di prosciutto crudo
– 1 uovo + 1 tuorlo
– 5 cucchiai di Parmigiano 36 mesi
– noce moscata e burro qb
Si macina la carne insieme alla mortadella e al prosciutto crudo, si scotta brevemente in padella con un po’ di burro. Si lascia raffreddare poi si aggiungono le uova, il parmigiano e la noce moscata. Si aggiusta di sale. Se dovesse risultare troppo bagnato si aggiunge altro parmigiano.
I tortellini vanno cotti pochi minuti nel brodo bollente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi