Latte da mordere, formaggi d’autore e non solo

Si chiama “Latte da mordere” (via Alberto da Giussano 1/A) ed è un delizioso negozio nel cuore di Milano. Aperto il 18 giugno del 2016 – quindi si festeggia proprio in questi giorni il primo anno di attività – propone formaggi d’autore, mozzarella, pasta fresca e preparazioni pronte, affiancate da “chicche” da gourmet tutte da assaggiare. “Latte da mordere” è una creazione di Carlo Giuntoli, che insieme al figlio Paolo che lavora al punto vendita affiancato da Raffaella, ha deciso di aprire i battenti di questa autentica boutique del formaggio dove si può veramente trovare di tutto per pranzi e cene all’insegna del gusto e della tradizione gastronomica italiana.

 

13699996_283593522007587_1342010372048407216_n

Le esigenze della clientela

“Chi entra in un negozio come il nostro – spiega Carlo Giuntoli – si aspetta di trovare, oltre ai formaggi declinati in una serie di proposte particolari, anche altri prodotti golosi. Sin dall’inizio abbiamo affiancato la pasta fresca, che facciamo realizzare da piccoli pastifici a conduzione familiare, e che rappresenta ormai il 30% del nostro fatturato”. La scelta dei fornitori per Giuntoli è fondamentale nel garantire il successo di “Latte da mordere”. “Partecipiamo a fiere e manifestazioni del settore e ciò serve a fare una prima scrematura dei fornitori – spiega – e poi c’è la conoscenza del territorio e della proposta gastronomica italiana. Cerchiamo di dare ai nostri clienti il meglio di quello che l’arte casearia propone in Italia, aggiornandoci costantemente su novità e offerte differenti, ma sempre rispettando il territorio e la produzione artigianale del luogo.” Infatti, come nota giustamente Carlo Giuntoli….”il formaggio, se prodotto in modo artigianale, rispetta i cicli della natura. Per esempio i formaggi di capra che trova abitualmente nel nostro negozio, nel periodo gennaio-aprile scarseggiano, perchè le capre in quel periodo partoriscono e il latte deve essere riservato ai piccoli. Per i venditori che si affacciano in grande distribuzione questo problema viene ovviato facendo nascere i capretti nell’arco dell’intero anno, con metodi che non hanno nulla di naturale.”

Prodotti italiani da autentici gourmet

E, a “Latte da Mordere”, la mozzarella di bufala proviene da Paestum, da un’azienda, La Perla del Mediterraneo, che produce ottime mozzarelle, anche in versione senza lattosio per tutte le persone intolleranti. E c’è lo stracchino prodotto con caglio vegetale, autentica chicca per chi vuole mangiare in modo sano senza ricorrere allo sfruttamento degli animali. Continua Giuntoli: “Abbiamo poi selezionato diversi partners che spiccano per qualità nei loro settori: dalla pasta all’uovo di Cipriani (Harry’s Bar Venezia), alla Giardiniera di Morgan. Il riso ci viene fornito da Ideariso, un’azienda biologica del vercellese. Per i sughi pronti a base di pesce, i pesti e i patè, abbiamo scelto la linea “Villa Reale” della Campo d’Oro, un’azienda di Sciacca che lavora prodotti di altissima qualità. Dalla zona di Macerata ci arrivano le composte e le gelatine da abbinare ai formaggi, prodotti dall’azienda agricola Si.Gi. Inoltre trattiamo specialità come le acciughe del Mar Cantabrico invecchiate 18 mesi o i peperoncini secchi fritti, che ci provengono da un piccolo produttore di Matera.”

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...